giovedì 19 aprile 2018

I cristiani in Medio Oriente


Il Cristianesimo in Medio Oriente c'è nato. 


Non è strano quindi che aleggi tra i cristiani di ogni parte del mondo la nostalgia della loro patria d'origine.  Oggi però quelle terre sono sotto assedio e sotto le bombe; e con poche speranze di uscirne a breve.


Tutti gli abitanti ne soffrono, ma in particolare i cristiani che hanno un bonus o malus in più: 


sono anche presi di mira dagli estremisti islamici (e non solo) i quali vedono la buona occasione per risolvere radicalmente il pluralismo religioso.

sabato 17 febbraio 2018


Oggi il clero cattolico è sottoposto in tutto il mondo, specialmente in quello mediatico, ad una critica che oscilla tra il serio ed il feroce.  


In fondo è il destino di tutte le élites in questa fase storica. Ma come si reagisce a tutta questa pressione?  Vergognandosi?  Ignorando?

Papa Francesco ci da un esempio con il suo modo di essere prete cattolico.

Ma anche con quello che propone ai suoi preti romani ed a tutti gli altri.
Si può leggere in questo testo del 15 febbraio 2018 registrato durante l'incontro di Bergoglio con i Parroci romani.

Vi si trovano elencati i problemi reali del clero cattolico e schizzate le vie della loro soluzione.

Ecco il testo integrale (non ancora ufficiale) dell'incontro


lunedì 22 gennaio 2018

La seconda alba della civiltà



Il 19 gennaio Papa Francesco ha incontrato a Puerto Moldonado in Perù 5.000 indigeni provenienti dall’Amazzonia peruviana, e anche dalla Bolivia e dal Brasile. 


Il luogo d’incontro era il Coliseo Nacional Madre-de-Diós come si può vedere nella foto a lato e in tanti filmati su Youtube.

Vedendo l’assemblea, ascoltando i discorsi e seguendo le danze indiane si ha l’impressione di essere ritornati all’inizio della civiltà. 


mercoledì 3 gennaio 2018

Come un eunuco che vuol deflorare una ragazza


Non ricordo chi ha detto che la Bibbia non è noiosa 


perché vi si trova di tutto: sesso, violenza, sangue, tenerezza, compassione...

C'è anche un curioso versetto del Siracide 20,4:  Come un eunuco che vuol deflorare una ragazza, così chi vuole fare giustizia con la violenza.

Nella tradizione un eunuco è presentato come un non-vero-uomo, mentre i violenti si presentano come i-veri-uomini.


Se enumeriamo le guerre regionali in corso arriviamo facilmente a contarne decine. 


E se contiamo i danni umani e materiali che producono arriviamo a cifre astronomiche. Come d'altronde lo sono le cifre spese annualmente per gli armamenti. Quest'ultime sono facilmente controllabili sul sito del SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute).

lunedì 11 dicembre 2017

Dio e la dignità dell'uomo



Il 10 dicembre 2017 è iniziato l'anno celebrativo 


in preparazione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Oggi ci sono molte posizioni differenziare di fronte a tale Dichiarazione. Si va dall'esaltazione più decisa allo scetticismo più cinico; dalla critica teoretica più seria alla disillusione sulla loro mancata attuazione.


I Diritti Umani sono certo una visione ideale dei rapporti sociali, ma quale persona, quale civiltà ha potuto mai fare a meno di ideali ?

sabato 11 novembre 2017

Il Pilastro dell'Unione Europea

Il 31 ottobre 2017  è stato approvato dal Consiglio Europeo 


e sarà oggetto di una proclamazione del Parlamento, del Consiglio e della Commissione in occasione del vertice sociale per l’occupazione e la crescita equa il 17 novembre 2017 a Gotemborg.

È il documento chiamato “Pilastro europeo dei diritti sociali”. 

domenica 8 ottobre 2017

Pace e riconciliazione in Colombia



Bruno Cadoré è il superiore di un ordine religioso cattolico di lunga tradizione. 


Ma oggi, come i titoli nobiliari, contano poco le antiche origini se non sono accompagnati da impegni attuali.
Per questo Padre Bruno ha proposto ai suoi frati, e alle suore e ai laici che hanno legami spirituali con la famigli domenicana,  l’idea di istituire il mese di dicembre come un mese dedicato particolarmente alla Pace, alla costruzione della Pace.